Al momento stai visualizzando Recensione Suunto 7: Google Wear OS e molto di più

Recensione Suunto 7: Google Wear OS e molto di più

Il Suunto 7 non mi aveva impressionato quand’era uscito.

Nonostante fosse un bell’orologio, con alcune funzioni interessanti e molto comodo da indossare, aveva alcuni difetti che non lo rendevano particolarmente interessante.

Ma poi Suunto ha ben pensato di rilasciare un aggiornamento importante, nell’aprile 2021, che ha fatto fare un balzo in avanti a questo sportwatch.

suunto 7
Una delle schermate disponibili

COSA C’É NEL NUOVO AGGIORNAMENTO DEL SUUNTO 7

MAPPE & KOMOOT

Lo considero l’aggiornamento più importante, almeno per quello che mi riguarda visto che uso spesso la navigazione mentre corro.

In questo caso Suunto ci mette a disposizione delle mappe offline, che sono anche gratuite. Non sono molti gli smartwatch di questa fascia di prezzo che le offrono.

Le mappe da sole non sarebbero poi così utili se non ci fosse la possibilità di pianificare un percorso e poi caricarlo nell’orologio. Quest’operazione era già possibile con Suunto: si creava un tragitto dal sito oppure dall’app Suunto, lo si scaricava in formato file gpx e poi lo si sincronizzava con l’orologio.

Ma ora c’è anche l’integrazione con un’altra app: Komoot. Si tratta di un’app molto conosciuta che permette di creare percorsi per trekking, running, bici, etc. e che nella sua versione di base è gratuita. Esistono poi degli abbonamenti che aggiungono alcune funzionalità.

Il collegamento di Komoot con il Suunto permette di avere sull’orologio non solo i nostri percorsi, ma anche la navigazione Turn-By-Turn, nel senso che sull’orologio appariranno le frecce quando sarà il momento di girare.

Ad esempio, è facile capire dove andare quando ci troviamo ad un bivio. Questo non è sempre semplice da intuire quando nel nostro dispositivo abbiamo solo la navigazione in Breadcrumb, cioè senza mappa vera e propria, ma solo un’unica traccia, come nel caso del Coros Apex che ho già recensito (trovi l’articolo qui).

Quest’ultima è comunque molto utile e la uso spesso, ma avere la mappa offre sicuramente un’esperienza di navigazione migliore.

Sono anche presenti le mappe di calore, che ci permettono di individuare i percorsi più battuti, sia in città che in zone di campagna e sui monti.

Tra l’altro, non appena si connette il Suunto 7 per la prima volta, le mappe dell’area in cui ci troviamo vengono scaricate automaticamente.

Navigazione

BODY RESOURCES

Altra funzione che è stata rivista è quella del Body Resources, un modo per tracciare e sapere quanta energia stai consumando e quanta ne hai ancora da usare. Finora non l’ho usata e non so dire se sia valida o meno, ma potrebbe tornare utile per alcuni runner.

TRACCIAMENTO AVANZATO DEL SONNO

Questa invece mi interessa di più, non solo perché soffro un po’ di insonnia, ma anche perché il sonno riveste per tutti un ruolo di primaria importanza. Ancor di più per chi corre e magari affronta lunghe distanze, dove il recupero è fondamentale.

Questa funzione c’era già nel Suunto 7, ma con questo aggiornamento si arricchisce di molti dettagli che prima non erano disponibili.

RILEVAZIONE DELLA FREQUENZA CARDIACA

Per quanto riguarda la rilevazione del battito l’unica differenza con la funzione precedente è che ora possiamo avere il dato anche in tempo reale, ad esempio mentre ci stiamo allenando.

La rilevazione mi sembra abbastanza precisa, ma aumenta sicuramente accoppiandolo con una fascia cardio da mettere sul torace.

Riepilogo giornaliero

LE ALTRE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL SUUNTO 7

SCHERMO E CASSA

Suunto ha realizzato un bell’orologio.

Il design è pulito e a me personalmente piace. É anche ben costruito: il vetro in Gorilla Glass è un materiale molto resistente e anche la ghiera in acciaio contribuisce a renderlo più robusto.

Pur essendo meno voluminoso del Suunto 9 Baro (trovi la nostra recensione qui) il Suunto 7 ha uno spessore importante, anche se non dà fastidio mentre si corre.

Lo schermo è touchscreen, il che di solito va bene se lo si può usare con facilità. E in questo caso sembra davvero essere di buona fattura. Si tratta di un Amoled, ovvero uno schermo che usa dei led “organici” che offrono ottima risoluzione e migliore leggibilità.

Sull’usabilità dello schermo touch darei voto 7.

MODALITÀ SPORT

Sono oltre 70 gli sport supportati: corsa, bici, nuoto, palestra ma anche danza, equitazione e molto altro.

Di sicuro non mancherà il nostro, ma nell’eventualità c’è anche la possibilità di personalizzarli.

PACCHETTO GOOGLE

Pezzo forte di questo orologio.

É provvisto del sistema operativo Google Wear OS che offre la possibilità di usare alcune funzionalità interessanti per chiunque, sportivi o meno.

Questo sistema è presente in molti smartwatch, ma Suunto è l’unico brand tra gli sportwatch famosi ad averlo. Non ce l’ha Garmin, Coros e nemmeno Polar.

Google Calendar

Il vantaggio è che si può usare Google Play, proprio come negli smartphone Android, e scaricare le app che vogliamo. Ad esempio troviamo di default Google Traduttore, che funziona molto bene tramite comando vocale.

Ma se ne possono scaricare decine di altre.

Ci sono poi l’assistente di Google e Google Pay, che permette di pagare nei negozi che sono abilitati, senza dover usare carte o il telefono. Basta appoggiare l’orologio sul lettore e via.

Infine anche Google Fit, il “coach” di Google per restare in forma e in salute, che oltre a mostrare gli obiettivi giornalieri e settimanali offre anche consigli sul sonno in collaborazione con l’American Academy of Sleep Medicine e alcune indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

BATTERIA

La batteria è probabilmente il punto più debole del Suunto 7. É decisamente inferiore come prestazioni rispetto ad altri prodotti in questa fascia di prezzo.

Dopo averlo ricaricato completamento sono uscito per un trail di circa due ore. Ho mantenuto la mappa sempre accesa, in modo da orientarmi visto che si trattava di un percorso per me nuovo.

A fine giro la batteria indicava 37%.

Chiaro che senza navigazione l’autonomia è decisamente migliore, ma mi aspettavo comunque un risultato superiore.

C’è anche la questione risoluzione e leggibilità dello schermo, che essendo molto buone probabilmente richiedono più dispendio di energia.

Tutto questo mi porta a dire che il Suunto 7 è indicato per uscite brevi. Chi invece ha bisogno di allenarsi per molte ore di fila dovrebbe cercare altri sportwatch.

BAROMETRO

La presenza del barometro ci dice che possiamo portare il Suunto 7 anche in montagna e avere una rilevazione più precisa dell’altitudine rispetto agli orologi che usano solo il GPS.

Il barometro ci permette poi di avere dati sulla pressione atmosferica e quindi anche sull’evoluzione del meteo.

Previsioni meteo

INTEGRAZIONE CON ALTRE APP

Mi ha piacevolmente colpito la possibilità di scaricare nell’orologio app come Strava, Spotify e molte altre.

Strava è un’applicazione che uso da anni e averla integrata è un plus che ritengo molto utile.

La musica si può controllare direttamente dal dispositivo per quanto riguarda cambio traccia e regolazione del volume.

Integrazione con altre app

CONCLUSIONI

Il Suunto 7 non è un orologio perfetto.

Tra le cose che ho notato c’è che è lento ad avviarsi. Il problema si pone solo quando si spegne per esaurimento della batteria o se lo spegniamo noi, quindi in realtà non si tratta di niente di drammatico, ma altri dispositivi si avviano in un attimo.

Ci sono anche alcuni piccoli rallentamenti nell’uso di alcune funzioni.

Poi il cinturino, fatto in microfibra, sembra un po’ fragile. Non so se duri quanto uno di silicone. Inoltre si bagna in fretta e rimane bagnato, quindi secondo me è meglio prendere la versione del Suunto 7 con quello in silicone.

Però devo dire che il cinturino in tessuto rende l’orologio molto comodo da indossare.

Sulla batteria si può sicuramente fare di meglio, visto quello che offrono altri sportwatch. Ma questo difetto si fa sentire soprattutto per coloro che vogliono correre le ultra (sopra i 42 km) e chi ama fare trekking lunghi.

Per tutti gli altri non è un grosso problema.

Detto questo, credo che il Suunto 7 sia comunque un ottimo orologio per la corsa, il trail running, la montagna in generale e per molti altri tipi di attività sportiva.

Gabri

Trail runner e (da poco) ultrarunner. Finto alpinista, vero escursionista. Adoro i tramonti in montagna e riempire lo zaino di troppe cose.